Ascoli Piceno - Piazza del popolocastelluccio di NorciaVeduta del Piceno

 

TERRITORIO

Nel territorio della provincia di Ascoli Piceno, si fondono paesaggi estremamente diversificati tra loro: il litorale lascia spazio alle dolci colline ricche di colture che diventano pian piano monti ricchi di boschi.
Sarà per questa ragione che il Piceno è abitato fin dall’età del ferro e prende il nome da una tribù di origine etrusca, i Piceni appunto, che colonizzarono la regione fino a quando, nel III secolo a.C., divenne territorio romano. Con il passare dei secoli gli insediamenti romani hanno lasciato spazio alle cittadelle medievali e poi alle città rinascimentali delle Signorie fino ad arrivare ai nostri giorni, ma il fascino di questa regione rimane invariato.

L’offerta turistica del territorio è estremamente ampia e variegata e permette a ciascuno di trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze: dal turismo balneare del litorale a quello di tipo ecologico-naturalistico, a quello enogastronomico delle cittadine e dei vari agriturismi che offrono anche la possibilità di partecipare a laboratori e percorsi sulla cucina tipica locale, passando per quello culturale e storico-artistico.

Molte sono le città ed i borghi che rivestono un ruolo di primo piano sotto un punto di vista artistico storico e architettonico. Partendo da Ascoli, il capoluogo di questo territorio, non si possono dimenticare le località montane come Acquasanta Terme ed Arquata, oppure i borghi collinari di Offida, Ripatransone, Montalto Marche ed Acquaviva, per arrivare al mare con la Riviera delle Palme e le località di San Benedetto del Tronto e Grottammare.

Il Piceno, quindi, una terra dalle mille risorse, capace di mostrare tutte le sfumature della bellezza.